Menu

Flan Di Latte O Sa Timballa

Un mix tra un budino e un crème caramel ma molto più buono ..

Il FLAN DI LATTE o timballa ‘e latte o sa timballa è un dolce al cucchiaio della cucina tradizionale sarda diffuso in tutta la regione, un mix tra un budino e un crème caramel ma molto più buono.
È una ricetta dalle origini antiche e sembrerebbe derivare dal famoso flan spagnolo, ho scoperto recentemente che si prepara anche in Portogallo, nelle Filippine e in Argentina
Si tratta di una sorta di crème caramel a base di latte aromatizzato al limone e cotto nel forno a bagnomaria
È una ricetta casalinga, semplice e genuina che richiede pochissimi ingredienti. 
Oggi è ormai in disuso perché prevede tempi di preparazione lunghi e si preferiscono i budini confezionati ma, come potrete immaginare, questo flan è tutta un’altra cosa.


  • Difficoltà: Medio Alta
  • Costo: Molto Economico
  • Preparazione: 10 Min.
  • Cottura: 90 Min.
  • Riposo in frigorifero: 3 Ore


INGREDIENTI PER 6 PERSONE

Per il flan:

  • 1 litro Latte intero
  • g 150 Zucchero semolato
  • 8 Uova
  • 1 Limone


Per il caramello:

  • g 60 Zucchero semolato
  • 2 cucchiai Acqua
  • q.b. Limone (succo) 

PROCEDIMENTO

Lavate e pelate il limone, mettete la scorza privata della parte bianca in una casseruola, aggiungete il latte e portate sul fuoco. Fate scaldare a fuoco basso fino a quando arriverà al punto di ebollizione quindi spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

Quando il latte sarà diventato tiepido sbattete, in una capiente ciotola, le uova con lo zucchero, eliminate la scorza di limone e unite il latte, mescolate per fare amalgamare bene e lasciate riposare.

Nel frattempo preparate il caramello: versate in un pentolino lo zucchero con l'acqua e mescolate. 

Mettete il pentolino sul fuoco e aggiungete qualche goccia di succo di limone, fate sciogliere lo zucchero a fiamma bassissima finché diventerà di colore bruno.

Togliete il caramello dal fuoco, versatelo in uno stampo antiaderente e fatelo roteare velocemente, in modo che il caramello ricopra con uno strato uniforme tutte le pareti interne dello stampo, quindi lasciate intiepidire. 

Quando il caramello sarà tiepido versate nello stampo il composto di latte e uova filtrandolo con un colino. 

Adagiate lo stampo dentro una teglia (io ho utilizzato uno stampo tondo per ciambella) e riempitela per metà di acqua, il livello dell’acqua deve coprire almeno 3/4 dello stampo.

Cuocete il flan nel forno caldo a 180° per circa 1 ora verificando la cottura prima di sfornarlo.

Il flan sarà pronto quando sarà dorato in superficie e muovendo lo stampo risulterà fermo e sodo. Sfornatele è lasciatelo raffreddare, poi mettetelo in frigorifero per almeno 3 o 4 ore. 

Prima di servirlo eliminate dal bordo dello stampo eventuali crosticine e immergetelo per qualche secondo in acqua calda. 

Asciugate lo stampo, ribaltate il flan su un piatto da portata e servite.

Buon appetito!

TRADIZIONI 

La versione tradizionale prevede l'utilizzo del latte di pecora, molto più grasso rispetto al latte vaccino, unito semplicemente a uova e zucchero. 

Il caramello è una componente fondamentale poiché gli conferisce un gusto leggermente affumicato che lo rende irresistibile.

___

Seguimi su Instagram e su Facebook per non perdere le prossime ricette.


TORNA ALLA HOME PAGE
___

Nessun commento:

Posta un commento

ULTIME RICETTE

translate

Autrice

autriceUna raccolta di ricette facili, veloci e per tutti i giorni, dedicata a tutti gli amanti della cucina italiana che vogliono inebriarsi dei profumi e dei sapori dell’Italia e conoscere meglio la storia e le origini della nostra ricchissima cultura gastronomica.
Vai al Profilo Completo →

SEGUIMI SUI SOCIAL

Copyrights© 2021 Passione Cucina Italiana. All right reserved

Cerca nel blog

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email e saranno immediatamente rimossi. L'autrice del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
trova ricetta