Menu

Panzerotti Pugliesi

Deliziosi fagottini di pasta ripieni di pomodoro e mozzarella ..

I PANZEROTTI sono uno dei prodotti tipici tra i più amati della cucina pugliese
Deliziosi fagottini di pasta lievitata, ripieni con salsa di pomodoro, mozzarella, pepe e parmigiano grattugiato. 
Sfiziosi, saporiti e originali sono un classico antipasto della cucina italiana adatto a tutte le occasioni: dal pranzo in famiglia, alle cene con gli amici, per un buffet o un picnic e si prestano ad essere farciti con un'infinità di ripieni: con prosciutto cotto e mozzarella, con ricotta e salame napoletano, con verdure (ottimi quelli con la scarola o con le cime di rapa), o anche semplicemente con mozzarella e pepe. 
I tipici panzerotti pugliesi sono fritti, ma se volete una versione più light potete optare per la cottura in forno descritta a fine post. 
Per ottenere dei panzerotti morbidi e croccanti, oltre ad utilizzare ingredienti freschi, è indispensabile rispettare i tempi di lievitazione dell'impasto.


  • Difficoltà: Media
  • Costo: Economico
  • Preparazione: 20 Min. 
  • Cottura: 30 Min. 
  • Tempo di lievitazione: 2 Ore


INGREDIENTI PER 15 PANZEROTTI

  • g 600 Farina 00
  • 1/2 cucchiaio Zucchero 
  • g 10 Lievito di birra secco o fresco 
  • g 15 Sale 
  • 1 cucchiaino Strutto o Olio evo
  • ml 300 Acqua 

Per il ripieno:
  • ml 200 Passata di pomodoro 
  • 2 Mozzarelle 
  • g 80 Parmigiano grattugiato 
  • q.b. Sale 
  • q.b. Pepe 
  • Origano o Basilico (facoltativo) 

PROCEDIMENTO 

In una ciotola fate sciogliete il lievito con 200 ml di acqua tiepida, (sbriciolatelo con le dita nel caso sia in panetto) e lasciatelo riposare per 10 minuti. 

Disponete la farina a fontana su una spianatoia, fate un incavo al centro e inserite il composto di acqua e lievito. 

Impastate leggermente e aggiungete il sale diluito in poca acqua, lo strutto e lo zucchero, continuate ad impastare ed aggiungete l’acqua rimasta, poca per volta.

Lavorate l’impasto per almeno 15-20 minuti, fino ad ottenere un composto morbido ed elastico, liscio ed omogeneo.

Formate una palla, mettetela in un recipiente leggermente infarinato, coperto con un tovagliolo e in un luogo tiepido, ad esempio dentro al forno spento. 

Lasciate lievitare per almeno 2 ore o fino a quando avrà raddoppiato di volume.

Passato il tempo di lievitazione prendete nuovamente l’impasto e adagiatelo su una superficie leggermente infarinata. 

Spianatelo prima con le mani dandogli una forma allungata, poi create circa 15 palline da circa 60-70 grammi ognuna.

Adagiate tutte le palline su una teglia foderata con carta forno e leggermente infarinata. 

Copritele nuovamente con un tovagliolo o con un canovaccio e lasciate lievitare per altri 30 minuti.

Nel frattempo insaporite la passata di pomodoro con olio, sale, pepe e origano o basilico e tagliate a piccoli cubetti le mozzarelle. 

Dopo 30 minuti trasferite una pallina su una spianatoia infarinata, stendetela prima con le mani e poi con il matterello infarinato.

Ottenete un disco di pasta spesso 3-4 mm. e dalla forma il più possibile circolare.

Mettete al centro del disco ottenuto 1 cucchiaio di salsa di pomodoro, aggiungete qualche cubetto di mozzarella e completate con una spolverata di parmigiano.

Ripiegate la pasta su se stessa e chiudete il panzerotto pressando con i polpastrelli delle dita intorno al ripieno, per fare saldare la pasta, e fateli scivolare verso l’esterno, affinché fuoriesca tutta l’aria contenuta al suo interno. 

Sigillate i bordi premendo leggermente prima con le dita e poi con i rebbi di una forchetta leggermente infarinati. Fate molta attenzione a non bucare i panzerotti, altrimenti in cottura uscirà il ripieno. 

Se i bordi risultano troppo allungati, eliminate la pasta in eccesso con un coltello o con un taglia pizza. È preferibile non utilizzare la rotellina dentellata.

Mettete a scaldare l'olio e friggete subito i panzerotti, pochi alla volta per qualche minuto, rigirateli e toglieteli quando risulteranno dorati. 

Metteteli a scolare su carta da cucina e serviteli caldi.

Buon appetito!


Cottura in forno:

Preparate e farcite tutti i panzerotti e adagiateli, man mano che saranno pronti, su una teglia foderata con carta forno.

Infornate i panzerotti pugliesi nel forno caldo a 200° e lasciateli cuocere per 20-30 minuti circa o finché risulteranno leggermente dorati in superficie. Sfornateli e serviteli caldi.

NOTE

Il panzerotto nacque in Puglia probabilmente dalla necessità di riciclare l’impasto avanzato dalla preparazione del pane. 

Partendo da una pallina, farcita con pomodoro e mozzarella, richiusa a mezzaluna e fritta in olio bollente, assumeva una forma tonda e panciuta, infatti il nome deriva da panza un termine dialettale che indica la pancia gonfia. Il panzerotto si diffuse presto in tutto il Sud Italia dando vita a tantissime varianti.

___

Seguimi su Instagram e su Facebook per non perdere le prossime ricette.


TORNA ALLA HOME PAGE

___

Nessun commento:

Posta un commento

ULTIME RICETTE

translate

Autrice

autriceUna raccolta di ricette facili, veloci e per tutti i giorni, dedicata a tutti gli amanti della cucina italiana che vogliono inebriarsi dei profumi e dei sapori dell’Italia e conoscere meglio la storia e le origini della nostra ricchissima cultura gastronomica.
Vai al Profilo Completo →

SEGUIMI SUI SOCIAL

Copyrights© 2021 Passione Cucina Italiana. All right reserved

Cerca nel blog

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n° 62 del 7.03.2001. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email e saranno immediatamente rimossi. L'autrice del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
trova ricetta